SEZIONI NOTIZIE

Nascita Superlega: arriva anche il comunicato dell'Inter

di Gianfranco Rotondo
Vedi letture
Foto
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Dopo il comunicato congiunto di tutte le dodici società, arriva anche quello singolo dell'Inter, che annuncia la nasciata della Superlega attraverso il proprio sito ufficiale.

Ecco quanto riportato:

"

MILANO - FC Internazionale Milano si è unita alla fondazione – congiuntamente a 11 prestigiosi Club europei di calcio – di una nuova competizione calcistica infrasettimanale, la Super League, governata dai Club Fondatori.

FC Internazionale Milano ha aderito alla Super League in qualità di Club Fondatore con AC Milan, Arsenal FC, Atlético de Madrid, Chelsea FC, FC Barcelona, FC Internazionale Milano, Juventus FC, Liverpool FC, Manchester City, Manchester United, Real Madrid CF e Tottenham Hotspur. È previsto che altri tre club aderiranno come Club Fondatori prima della stagione inaugurale, che dovrebbe iniziare non appena possibile.

In futuro, i Club Fondatori auspicano l’avvio di consultazioni con UEFA e FIFA al fine di lavorare insieme cooperando per il raggiungimento dei migliori risultati possibili per la nuova Lega e per il calcio nel suo complesso.

La creazione della Super League arriva in un momento in cui la pandemia globale ha accelerato l'instabilità dell'attuale modello economico del calcio europeo. Inoltre, già da diversi anni, i Club Fondatori si sono posti l'obiettivo di migliorare la qualità e l’intensità delle attuali competizioni europee nel corso di ogni stagione e di creare un formato che consenta ai top club e ai loro giocatori di affrontarsi regolarmente.

La pandemia ha evidenziato la necessità di una visione strategica e di un approccio sostenibile dal punto di vista commerciale per accrescere valore e sostegno a beneficio dell'intera piramide calcistica europea. In questi ultimi mesi ha avuto luogo un ampio dialogo con gli stakeholders del calcio riguardo al futuro formato delle competizioni europee. I Club Fondatori credono che le misure proposte a seguito di questi colloqui non rappresentino una soluzione per le questioni fondamentali, tra cui la necessità di offrire partite di migliore qualità e risorse finanziarie aggiuntive per l'intera piramide calcistica.

FORMAT DELLA COMPETIZIONE
 

20 club partecipanti di cui 15 Club Fondatori e un meccanismo di qualificazione per altre 5 squadre, che verranno selezionate ogni anno in base ai risultati conseguiti nella stagione precedente.
 

Partite infrasettimanali con tutti i club partecipanti che continuano a competere nei loro rispettivi campionati nazionali, preservando il tradizionale calendario di incontri a livello nazionale che rimarrà il cuore delle competizioni tra club.
 

Inizio ad agosto, con i club partecipanti suddivisi in due gironi da dieci squadre, che giocheranno sia in casa che in trasferta e con le prime tre classificate di ogni girone che si qualificheranno automaticamente ai quarti di finale. Le quarte e quinte classificate si affronteranno in una sfida andata e ritorno per i due restanti posti disponibili per i quarti di finale. Il formato a eliminazione diretta, giocato sia in casa che in trasferta, verrà utilizzato per raggiungere la finale a gara secca che sarà disputata alla fine di maggio in uno stadio neutrale.

Dopo l’avvio della competizione maschile, non appena possibile, verrà avviata anche la corrispettiva Lega femminile, per contribuire allo sviluppo e al progresso del calcio femminile.

Il nuovo torneo annuale fornirà una crescita economica significativamente più elevata ed un supporto al calcio europeo tramite un impegno di lungo termine a versare dei contributi di solidarietà senza tetto massimo, che cresceranno in linea con i ricavi della lega. Questi contributi di solidarietà saranno sostanzialmente più alti di quelli generati dall’attuale competizione europea e si prevede che superino i 10 miliardi di euro durante il corso del periodo iniziale di impegno dei club. Inoltre, il torneo sarà costruito su una base finanziaria sostenibile con tutti i Club Fondatori che aderiscono ad un quadro di spesa.

In cambio del loro impegno, i Club Fondatori riceveranno un contributo una tantum pari a 3,5 miliardi di euro a supporto dei loro piani d’investimento in infrastrutture e per bilanciare l’impatto della pandemia Covid-19.

Altre notizie
Giovedì 13 maggio 2021
21:00 Internews La cantera nerazzurra Franco Vezzoni, versatilità al servizio dei compagni 20:40 Internews Di Gennaro: “L'Inter darà il massimo contro la Juve. Basta vedere Conte e Lautaro ieri” 20:20 Internews Inter, niente conferenza stampa alla vigilia di Juve-Inter: Conte parlerà a Inter Tv 20:00 Internews Palmeri: “Molti non vedono l'ora di disgregarsi dell'Inter, hanno paura che...” 19:30 Internews Inter, prima da titolare per Radu ieri sera: la sua partita 19:00 Internews Brehme: “Conte come il Trap, due leader assoluti. L'Inter di oggi veramente unita” 18:15 Internews Inter, l’ha ripresa Vecino: l’uomo dei gol decisivi. Ma il futuro è già deciso 17:30 Internews Inter, Conte ti mette le ali: esterni decisivi, con la Roma altri due assist 16:56 Internews Inter, quanto guadagnano i giocatori della rosa? Le cifre 16:00 Internews Dimarco, il canterano diventato uomo: quando il top player è made in Inter 15:00 Internews Infortunio Sanchez, probabile distorsione alla caviglia: stagione finita? 14:30 Internews Inter, arrivano smentite sulla vicenda Lukaku: la posizione del club 14:00 Internews Zanetti: “Scudetto frutto del lavoro di Conte. Non contano solo i risultati sportivi” 13:35 Internews Inter, intervento chirurgico per Kolarov: il comunicato nerazzurro 13:15 Internews Champions League, la finale cambia sede: 12mila spettatori allo stadio 12:50 Internews Vanni a TMW: "Gli interisti pensino a godersi lo Scudetto, il resto è tempo perso" 12:30 Internews Posto in Champions, Zazzaroni: "La Juventus non toglie ancora il disturbo" 12:10 Internews Lautaro, scuse alla squadra: oggi gestirà lui la grigliata per ricucire 11:45 Internews La mamma di CR7: "Proverò a convincerlo a tornare allo Sporting" 11:20 Statistiche Inter, obiettivo quota 94: due bianconere per concludere l'opera