SEZIONI NOTIZIE

Inter, i conti in chiaro e il Conte che non c’è più

di Raffaele Garinella
Vedi letture
Opera di Riccardo Rosi
Opera di Riccardo Rosi
© foto di Raffaele Garinella

Antonio Conte rappresenta il passato. Recente e vincente, senza dubbio, ma pur sempre passato. Il popolo nerazzurro lo ha ringraziato, elogiato, perfino esaltato, ma è tempo di voltare pagina. Se è vero che all’Inter il progetto è cambiato - problemi legati al Covid - è altrettanto vero che i progetti sportivi di Antonio Conte - numeri alla mano - hanno avuto durata massima di tre stagioni. 

Escludendo la longeva parentesi bianconera - dal 2011 al 2014 - Conte è rimasto alla guida delle squadre che ha allenato per due stagioni al massimo. In alcune situazioni - Bergamo per esempio - anche meno. Evidentemente Conte non è stato molto fortunato, visto che si è trovato ad allenare squadre in cui i progetti - verosimilmente - sono rapidamente mutati. 

Il presente dell’Inter si chiama Simone Inzaghi, allenatore che alla guida della Lazio ha sempre fatto bene. E se il Covid non avesse fatto la propria apparizione nel mondo, con ogni probabilità avrebbe conquistato uno scudetto in biancoceleste. Non certo con la squadra che il gruppo Suning ha messo a disposizione di Antonio Conte in questo biennio. Con una rosa eccellente, senza dubbio di qualità, ma non all’altezza di quella nerazzurra. 

I progetti sono talvolta condizionati da eventi imprevedibili che scombinano quanto in precedenza pianificato. Il calcio dovrà necessariamente andare incontro ad un periodo di riduzione dei costi. L’Inter ha intrapreso questa strada, l’unica percorribile per conquistare un faticoso equilibrio. Che vale molto più di uno scudetto in bacheca. 

Se non si comprendono bene questi aspetti, non può esserci futuro. Così è (se vi pare).

Altre notizie
Sabato 19 giugno 2021
07:15 Internews Euro2020, il sabato è hot: Francia, Spagna, e un duello già decisivo 07:14 Rassegna Stampa Inter Inter: Eriksen e la lettera da brividi ricevuta proprio quest'oggi 07:00 Calciomercato Inter Mercato Inter, per il centrocampo potrebbe esserci l'acquisto a costo zero 00:35 Calciomercato Inter Di Marzio a Calciomercato: "La strategia del Milan è chiara" 00:04 Internews Il fratello di Bastoni: "Ci manca molto, ma siamo orgogliosi. Il 95? È il mio anno"
Venerdì 18 giugno 2021
23:00 Calciomercato Inter Dalla Spagna: un giocatore dell'Inter pronto al rinnovo di contratto 22:15 Calciomercato Inter Mercato Inter, la società ha deciso il futuro di Agoumè 21:30 Calciomercato Inter L'ag. Wijnaldum conferma la nostra esclusiva: "Inter prima a interessarsi a lui" 21:00 Internews Croazia-Rep. Ceca 1-1, la partita di Perisic: gran gol che fa sperare i suoi 20:00 Internews Partite da Inter - Strama da urlo. La prima volta (allo Stadium) non si scorda mai 19:10 Internews Eriksen dimesso dall’ospedale dopo l’intervento chirurgico: le sue parole 19:00 Internews EURO2020 - Skriniar non demorde nonostante la sconfitta: "Ci crediamo fin che siamo vivi" 18:30 Internews Skriniar: "Resto all'Inter. Sono felice, Inzaghi mi ha scritto..." 18:00 Statistiche È un Europeo all'italiana! Quanti gol dalla nostra Serie A: l'analisi 17:00 Internews Bye bye Young: i numeri dell'avventura all'Inter dell'inglese 16:00 Inter Primavera La cantera nerazzurra - Filip dopo Deki, per continuare la dinastia Stankovic 15:15 Internews Copa America: Brasile travolgente. Passo falso della Colombia 14:45 Internews Inter, pugno duro di Zhang sullo sponsor. Definita la questione stipendi 14:15 Editoriale Pogba, Ronaldo, Rivera, il calcio non ha bisogno di cattivi maestri 13:45 Internews Eriksen, altro messaggio di Lukaku: “Penso a te fratello, ma litigheremo...”